Joseph Pilates

Joseph Hubertus nasce nel 1880 in Germania. La salute cagionevole durante l'infanzia lo indusse a praticare sport portandolo a diventare un ottimo atleta e a sviluppare una profonda conoscenza dell'anatomia e della biomeccanica muscolare. A 30 anni si trasferì in Inghilterra dove, durante la Prima Guerra Mondiale, venne internato. Il periodo di detenzione gli diede modo di affinare i suoi principi sulla salute e sul Body Building: utilizzando le molle dei letti dell'ospedale iniziò a costruire dei macchinari per la rieducazione e riabilitazione dei reduci feriti. Dopo il rilascio ritornò in Germania ad Amburgo dove conobbe Rudolph von Laban, ideatore della Labanotation (una delle forme di registrazione scritta di balletto più rinomate nel mondo), il quale decise di incorporare parte del lavoro di J.H.Pilates nell'impostazione del proprio insegnamento. Durante la seconda guerra mondiale venne interpellato per seguire personalmente il piano di allenamento del nuovo esercito tedesco. Dopo un breve periodo però decise di emigrare negli Stati Uniti. Insegnò il suo metodo per oltre 20 anni fino alla sua morte nel 1967. Lo studio di New York, aperto insieme alla moglie Clara, venne rilevato dalla sua allieva Romana Kryzanowska, mentre altri tra i suoi discepoli, come ad esempio Ron Fletcher e Kathy Grant, aprirono altri studi, contribuendo a diffondere il metodo nel mondo.

I Principi / Lo stile di vita

Il metodo si pone l'obiettivo di rendere le persone consapevoli di sé stesse, del proprio corpo e della propria mente; cercando di fondere i migliori aspetti delle discipline fisiche occidentali con quelli delle discipline spirituali orientali, permette sia di migliorare la propria postura e tonificare la muscolatura, sia di raggiungere una forma più equilibrata e rilassare la mente. Il metodo si basa su 6 principi fondamentali: Concentrazione, Controllo, Equilibrio, Fluidità, Precisione e Respirazione. Nell'esecuzione di ogni esercizio sono presenti tutti e sei gli elementi. Gradualmente, sotto la guida dell'insegnante, i principi vengono assimilati finchè diventano abituali. "La cosa importante non è cosa stai facendo, ma come stai eseguendo ciò che fai"J.H.Pilates.
Lo stile di vita moderno causa danni continui al fisico e alla postura. Si tende ad incurvarsi, a stare seduti a lungo, in macchina o in ufficio, a compiere gesti solo dal lato preferito e quindi ad utilizzare gli stessi distretti muscolari, creando un sempre maggior divario di forza e mobilità fra un lato e l'altro del corpo e fra muscoli agonisti ed antagonisti. Il metodo aiuta a colmare questi sbilanciamenti e a percepire meglio il proprio corpo. Tradotto nella vita di tutti i giorni si ha una gestione dei movimenti più fluida ed economica, una miglior postura e percezione di sé (si sente di avere una postura sbagliata e la si cambia). La pratica di questa tecnica non esclude tutte le altre attività fisiche che vanno a completarla e a integrarla. "I must be right, never an aspirin. Never injured a day in my life. The whole country, the whole world should be doing my exercise. They'd be happier." J.H.Pilates a 86 anni.

Campi di Applicazione

Il metodo è una tecnica estremamente versatile. I campi d'applicazione del metodo infatti variano dal puro mantenimento del benessere fisico al campo specifico della riabilitazione ortopedica.
Il metodo si rivolge indifferentemente alle seguenti categorie di soggetti: - Atleti che completano la preparazione generale all'attività agonistica. - Ballerini di danza classica. - Sportivi che eseguono programmi di riabilitazione dopo eventi traumatici. - Adolescenti che correggono vizi posturali grazie ad un programma variato e divertente. - Persone che trovano nella ginnastica per la salute il miglior modo di mantenersi in forma. - Donne in gravidanza che preparano il loro corpo e la loro mente al parto. - Donne dopo la gravidanza che vogliono riacquistare velocemente il tono muscolare ed il benessere fisico. - Persone anziane che vogliono ritrovare l'elasticità del corpo e la giovinezza della mente.

Il Metodo

Il metodo si sviluppa in una serie di protocolli standard di esercizi. Tuttavia, ogni esercizio può essere personalizzato. I protocolli del metodo originale prevedono quattro livelli di apprendimento, base/intermedio/avanzato/superavanzato, studiati in modo tale da avvicinare la persona al metodo in modo graduale. Ogni attrezzo prevede un programma specifico articolato nei vari livelli, come pure il corpo libero (Mat Work). L'esecuzione degli esercizi non necessita di una routine obbligatoria nell'uso di un attrezzo piuttosto che un altro. Una volta individuati gli esercizi più adatti al singolo caso, si comincia semplicemente seguendo le necessità del momento. Gli esercizi possibili sono vari e mai ripetitivi. Una seduta, della durata di 55 minuti permette di coinvolgere tutti i gruppi muscolari in tutte le loro funzioni.



Scopri di più